PROSSIMAMENTE NEI CINEMA ITALIANI

giovedì 10 aprile 2014

martedì 11 marzo 2014

Petizione Borgo Larici

I Segreti di Borgo Larici 

deve continuare.........


E online la nostra petizione, creata insieme al gruppo FB "I segreti di Borgo Larici deve continuare" che ha lo scopo di raccogliere molte firme per dimostrare il grande apprezzamento a questa bellissima fiction e dove chiediamo un proseguo per scoprire gli altri segreti di Borgo Larici.

FIRMATE TUTTI NUMEROSI


venerdì 7 marzo 2014

Festa della donna 2014

Festa della donna 2014



• • • • MODALITA' DI PRENOTAZIONE F.LLI LA BUFALA: • • • •

- €25 Menù Pizzeria con Antipasto, Pizza a Scelta, Bibita e Dolce.
- €30 Menù Ristorante con Antipasto, Primo a Scelta, Bibita e Dolce.

• • • • MODALITA' INGRESSO AKROPOLIS GLAM: • • • •

- 10€ Prevendita Donna senza consumazione.
- 12€ Prevendita Uomo senza consumazione.

• • Tavoli Disco:
- €200 Una Bottiglia Distillato con frutta max 12 persone.
- €250 Due bottiglie Distillato con frutta max 12 persone.

 

lunedì 3 marzo 2014

Riassunto 5° puntata Borgo Larici

I segreti di Borgo Larici

Riassunto 5° puntata

LA QUINTA E TRAVOLGENTE PUNTATA SI APRE CON LA PRESA DI COSCIENZA DA PARTE DEGLI ABITANTI DEL BORGO DEL FEROCE ASSASSINIO DI DON COSTANTE. FRANCESCO, ANCHE LUI COLPITO ALLE SPALLE DA BASTIANI, NON RICORDA NULLA DELL’ACCADUTO, E’ CONFUSO MA CERCA DA SUBITO IL CONFRONTO CON ANITA. RIMETTENDO INSIEME I PEZZI IL GIOVANE RAMPOLLO RIESCE A RICORDARE DI AVER LETTO UNA RECENTE LETTERA DEL PADRE GIULIO INDIRIZZATA ALLA MADRE MARGHERITA. LETTERA QUESTA CHE DIVENTA UNA CONFERMA DEI GIA’ NUMEROSI DUBBI CIRCA LA MORTE DI MARGHERITA. FRANCESCO CONTRASTATO DA TUTTA LA SUA FAMIGLIA, PRINCIPALMENTE DAL NONNO, CONTINUA A MANIFESTARE LA SUA CONVINZIONE DEL FATTO CHE MARGHERITA SIA DA QUALCHE PARTE ANCORA VIVA. IL VECCHIO SORMANI, SEMPRE PIU’ ASSETATO DI POTERE, TENTA DI METTERE A TACERE LE PERPLESSITA’ DEL NIPOTE CHIEDENDO LA RIESUMAZIONE DEL CADAVERE DELLA NUORA, O MEGLIO DI QUELLO CHE PER TUTTI QUESTI ANNI E’ STATO FATTO CREDERE COME TALE. IL PIANO SEMBRA RIUSCIRE ALLA PERFEZIONE, LA BARA VIENE APERTA E ALL’INTERNO VI E’ EFFETTIVAMENTE UN CADAVERE APPARENTEMENTE FEMMINILE. FRANCESCO PERO’ SI DIMOSTRA PIU’ ASTUTO DEL NONNO, FINGENDO DI CREDERE ALLA MESSA IN SCENA, NOTA CHE LA SALMA HA AL DITO UNA FEDE NUZIALE. IL VERO ANELLO DI MARGHERITA RISIEDE NELLO SCATOLONE CHE FIN DAL PRIMO EPISODIO DELLA FICTION HA CATTURATO L’ATTENZIONE DEL FIGLIO. UNA VOLTA TROVATA LA CONFERMA CHE CERCAVA FRANCESCO COINVOLGE ANITA CHE ANCHE QUESTA VOLTA SI DIMOSTRA FAVOREVOLE AD AIUTARLO. LE CONDIZIONI DI SALUTE DELLA GIOVANE MAESTRA PERGGIORANO GIORNO PER GIORNO, FINO A QUANDO IL DOTTOR CONTE PRONUNCIA LA DISPERATA DIAGNOSI DI UNA LETALE INFEZIONE POMONARE CURABILE SOLO CON UN FARMACO NON IN COMMERCIO, APPARTENENTE SOLO ALLA FAMIGLIA REALE. IL GIOVANE RAMPOLLO NON ACCETTA L’IDEA DI POTER PERDERE LA SUA ANITA E COSI’ CHIEDE AL NONNO DI INTERCEDERE PER LUI AFFINCHE’ POSSA AVERE IL FAMIGERATO FARMACO. PER OTTENERE CIO’ ACCETTA UN COMPROSSO NON DI POCO CONTO, CEDE LE SUE AZIONI AL VECCHIO, RENDENDOLO IL LEADER DELLA SORMANI TESSILE. ANITA SI RIPRENDE LENTAMENTE E INSIEME AL SUO AMATO CERCANO DI SCOPRIRE DOVE SIA MARGHERITA. I DUE RIESCONO AD INTUIRE, GRAZIE ALLA PICCOLA ELSA, CHE LA VERITA’ RISIEDE NEL LIBRO DI PINOCCHIO CHE LO STESSO DON COSTANTE AVEVA SOTTRATTO ALLA BAMBINA. LA MAESTRA RIESCE A RECUPERARE IL TESTO E TROVA AL SUO INTERNO UN FOGLIO CON SU SCRITTO UN INDIRIZZO, PURTROPPO BASTIANI FA IRRUZIONE NELLA SUA CASA LA STORDISCE, LA LEGA E LA NASCONDE NELLA CANTINA DI CASA SCLAVI. ANITA VIENE MINACCIATA DAL CAPO FABBRICA CHE LE ORDINA DI RISALIRE AL PIU’ PRESTO A QUALCHE INDIZIO CHE POSSA RICONDURRE ALLA SIGNORA SORMANI. LA RAGAZZA TENTA DI RIBELLARSI MA BASTIANI LA FERISCE, E’ SUL MOMENTO DI SPARARLE QUANDO INTERVIENE FRANCESCO. DOPO UNA COLLUTAZIONE TRA I DUE BASTIANI MUORE COLPITO DA ANITA. MARGHETITA SI TROVA IN UN ISTITUTO DI SUORE, I RAGAZZI RIESCONO A RAGGIUNGERLA MA PRIMA DI LORO GIUNGE SUL POSTO UN ALTRO SICARIO DEL NONNO, PAGATO PER UCCIDERLA. L’OMICIDIO VIENE SCONGIURATO E LA SIGNORA SORMANI VIENE RIPORTATA DAL FIGLIO A CASA. E’ IN UNO STATO DI SCOCK EMOTIVO PERMANENTE, NON REAGISCE AD ALCUNO STIMOLO. SOLO LA VISTA DEL SUOCERO RIEVOCA IN LEI DOLORE, A TAL PUNTO DA INDURLA A GRIDARE DISPERATAMENTE. UNA VOLTA AVER FATTO RICONGIUNGERE FRANCESCO A SUA MADRE ANITA SCEGLIE DI INTERROMPERE DEFINITIVAMENTE I LORO RAPPORTI, ANCHE SOLO AMICHEVOLI. LA SCELTA DELLA MAESTRA E’ MATURATA ANCHE IN SEGUITO ALLA VISITA DI CLAUDIA CHE LE SUGGERIESCE DI LASCIAR PERDERE IL MARITO A BREVE “PADRE” DEL FIGLIO CHE ASPETTA.
Roberta Della Torre













 

lunedì 24 febbraio 2014

Riassunto 4° puntata Borgo Larici

I Segreti di Borgo Larici

4° puntata 
riassunto


 Anita riesce a fuggire dalle mani del maresciallo Ferraris, pur cadendo dentro il laghetto. Nella strada di ritorno a Borgo Larici vede Francesco e Claudia che si sono appena sposati . Il loro non è ovviamente un matrimonio d’amore: lui la sposa solo perché incinta.

Durante la festa di nozze, Sonia ascolta una conversazione tra Claudia e il dottor Conti , e capisce che la sposa è in dolce attesa. Corre così ad informare il marito Ludovico , temendo che questa gravidanza possa rovinare il suo piano di assumere il dominio dell’azienda Sormani. Terminata la festa , il Sig. Beltrami, padre della sposa saluta la figlia e la prega di far funzionare il matrimonio, rivelando così che il figlio che Claudia aspetta non è di Francesco, e che il padre l’ha spinta tra le braccia del giovane Sormani proprio per coprire una gravidanza illegittima. Il ragazzo è stato incastrato a dovere ma Francesco ribadisce alla moglie che per lei non proverà mai nulla. Ettore continua a insegnare ad Eva a leggere e scrivere, anche se tra i due c’è una forte attrazione. Ma il ragazzo, sebbene provi per la donna un forte sentimento, cerca di evitarla. Ferraris si presenta da Giovanni Sormani e lo ricatta: se non avrà dei soldi racconterà quanto accaduto la notte in cui Margherita sparì. In realtà era stato proprio Giovanni ad ordinare all’ex maresciallo, l’omicidio della nuora e del fratello di lei, colpevoli di aver visto quanto non dovevano vedere. Giulio era a conoscenza di ogni cosa, ma a causa del suo carattere debole non seppe reagire agli eventi. Quello di cui Giovanni però non era a conoscenza è che Giulio, corrotto il Ferraris per non uccidere la moglie, fece si che il medesimo la nascondesse in un luogo segreto, simulandone la morte.. Margherita è quindi ancora viva. L’anziano Sormani accetta di pagare Ferraris per metterlo a tacere, ma appena l’ex maresciallo esce dalla villa trova la morte per mano di qualcuno. A trovare il cadavere di Ferraris, la mattina seguente, è il maggiordomo mentre va ad aprire a Ferdinando, un ragazzo napoletano in cerca di un lavoro come cameriere alla villa. Mentre i carabinieri, con Giovanni e Francesco, cercano di capire cosa è accaduto a Ferraris, Ettore assume Ferdinando. Francesco e Anita si ritrovano dopo la morte dell’ex maresciallo e decidono di riprendere la loro indagine, nonostante siano stati costretti dagli inganni a separare le loro strade. Ma anche Bastiani, su ordine di Giovanni, porta avanti una ricerca per capire chi possa avere ucciso Ferraris. L’indagine dei due giovani, li porta nella casa del fratello di Margherita, zio di Francesco, dove trovano un passaggio segreto che conduce a un finto specchio nella villa Sormani, da cui è visibile lo studio. Intanto nello stesso studio , Ludovico trova all’interno di un antico orologio l’orecchino di sua moglie, che il padre aveva trovato dopo un incontro della donna con Bastiani. E anche Ludovico inizia a sospettare che la moglie gli nasconda delle verità. Nello stesso doppiofondo Giovanni trova una lettera che il figlio prima di morire

aveva scritto a Margherita. A consegnare le lettere tra i due coniugi è il don Costante. Giovanni va quindi da lui e gli comunica di conoscere la verità sulla nuora e sul figlio, chiedendo al sacerdote di consegnare anche quell’ultima lettera. Bastiani, che ha seguito il padrone, sente tutto e scopre che Margherita è viva. Claudia intanto è sempre più infelice e dopo un malore, teme di perdere il bambino, ma il dottor Conti la rassicura, non è nulla di grave. Ma anche Anita, da quando è caduta nel lago, sta male: ha una fastidiosa tosse ed iniziaa sanguinare, ma minimizza la cosa.

Bastiani va da don Costante per scoprire dove si nasconde Margherita, ma il sacerdote si rifiuta di parlare. Il capofabbrica picchia con violenza il prete, uccidendolo. Poco dopo arriva Francesco e scopre il corpo senza vita di don Costante, trova la lettera del padre per sua madre e trova anche un mozzicone di sigaretta che potrebbe condurre all’assassino. Ma Bastiani arriva alle sue spalle e lo colpisce in testa, portando poi via la lettera per Margherita.
Monia Marinelli










giovedì 20 febbraio 2014

Foto serata 24mila Baci

24Mila Baci

Disco



sabato 15 febbraio 2014

Giulio ospite

24MILA BACI

Ospite Giulio Berruti


Stasera Giulio sarà la guest star alla discoteca 24MILA Baci di Latina

  Tutte le info sul sito 24DISCO.it

Tutti i numeri del Blog

counter online dal 07/01/2010
free counters